Testo di – CAMILLA ABRUZZESE

artigfier-620x350

È tornato l’evento più atteso del dicembre milanese, perché non è Natale a Milano senza l’ “Artigiano in Fiera”.

Quest’anno il festival avrà luogo dal 30 Novembre 2013 all’8 Dicembre 2013 e ancora una volta prevede l’ingresso gratuito nell’area fieristica di Rho, al capolinea della linea rossa M1 della metropolitana. Ci sono i fedeli e gli appassionati che sanno ormai destreggiarsi tra gli innumerevoli stand e, per chi invece ci andrà per la prima volta, sarà una sorpresa sicuramente piacevole. Per tutti, sicuramente, è un’ottima occasione per fare delle spese originali, ma anche per comprare i regali di Natale, per i quali ogni anno servirebbe una laurea in creatività per non scadere nel banale e accontentare i gusti di amici e parenti.

La particolarità di questa fiera, che la rende così attraente e amata dal capoluogo lombardo e dintorni, è sicuramente la sua originalità. Si presenta, infatti, come un percorso in giro per il mondo, in cui scoprire le peculiarità di ogni metro quadro straniero.

Alla fiera di Rho avrete a disposizione una mappa, che divide l’intero perimetro in diverse macroaree: Italia, Europa e Paesi del mondo. All’interno di ognuna di esse, troverete gli stand di ogni nazione del mondo, ognuno con le sue particolarità, con i suoi oggetti tipici, con le produzioni locali, che potrete osservare ed acquistare, nonché gustare, se pensiamo al settore gastronomico. Sono inoltre presenti moltissimi punti di ristoro, internazionali e non.

Quello che rende l’ Artigiano in Fiera particolarmente entusiasmante è l’atmosfera che si crea. Aldilà del gran numero di gente presente, che innegabilmente si troverebbe ovunque durante il periodo precedente il Natale, sarà divertente passare una giornata all’insegna del consegnarsi a tutto ciò che è il diverso da noi e, perché no, sentirsi come in un’avventura in cui vince chi più osserva, cattura, scopre.

La manifestazione, quest’anno giunta alla sua diciottesima edizione, vede come protagonista indiscussa la condivisione di modi di vivere differenti. Non solo, dunque, importante per constatare gli enormi passi avanti fatti dalla globalizzazione negli ultimi anni, ma anche per celebrare le produzioni locali provenienti da ogni parte del mondo e spesso purtroppo dimenticate o difficilmente conoscibili, anche a causa dell’effettiva lontananza geografica delle stesse. L’obiettivo principale che questo evento si propone è porre in evidenza la cultura e le tradizioni attraverso l’attenzione al lavoro artigianale, da sempre simbolo di una memoria folcloristica tutta attenta alla valorizzazione di ciò che è autentico e manualmente realizzato dall’ingegno umano.

Non avrete bisogno di grandi cose per trascorrere delle ore piacevoli: basta avere le antenne sull’attenti e lasciarsi trasportare. Sarà divertente passare dai ritmi pacati e placidi dell’India e dei paesi orientali al calore e alle musiche del Sudamerica. Andando più a Nord si passerà per le luci e la brillantezza di New York, per poi viaggiare in Europa, con nuovi modi di vivere e di fare, musiche e cibi ad hoc, oggetti sempre nuovi con cui stupirsi e sorridere.

QUANDO: Dal 30/09/13 al 08/12/13, dalle h 10 alle 22.30

DOVE: Polo Fieristico di Rho

COSTO: Ingresso gratuito

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata