Poesia di – Luigi Di Piazza

 

Malferma risolutezza che nella notte
Del cuore spegne e arde ricordi opachi;
Vibrazioni di un istante che percorrono
Le desolate lande della mente, insieme
Congiungono futuro e memoria.
Senti.
L’insensato agire annichilisce:
I battiti cessano e tutto non è.
Il pensiero dominante e l’onestà
Perseverano nella ricerca,
L’unità perduta sfugge all’ingannato
Sguardo della speranza:
Nulla deve permanere,
Tutto cambi.
Aspetta.
Rimpiangi ciò che è già in te,
Volta sferico, intarsiato
Di esperienza dorata.
Senti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata