Testo di – DAVIDELANDOLFI

 

pop

 

Come ogni anno il secondo semestre, e più precisamente l’ultimo quarto, è ricco di realese pop più o meno attese tanto da creare quel fenomeno di sovraffollamento che costringe le case discografiche a delle strategie commerciali che prendono il nome di “promozione monster”. Insomma è una lotta all’ ultimo sangue dove tutte le popstars cercano di accaparrarsi fans, classifiche, copertine, apparizioni tv, vendite e chi più ne ha più ne metta in quello che è un vero e proprio scontro fra Titani perché un affollamento di comeback così importanti, come quelli fra Settembre e Novembre, (Cher, Mariah Carey, Britney Spears, Katy Perry, Lady Gaga giusto per citare qualche nome) non si vedeva dalla notte dei tempi. Ma ecco tutto quello che c’è da sapere su quelle che saranno le uscite discografiche pop dei prossimi mesi.

Selena Gomez: il 23 Luglio ha pubblicato il suo primo disco da solista (il terzo della sua carriera), senza la band The Scene, Stars Dance. Il primo singolo, Come & Get It (inizialmente proposto a Rihanna per la Unapologetic Era), ha ottenuto risultati più che positivi, complice anche il successo del film Spring Breakers, di cui la Gomez è una delle protagoniste, mentre del secondo, Slow Down, è stato appena pubblicato il video che accompagna la traccia. Sarà interessante scoprire quale sarà la peak position del disco durante la sua prima settimana di vendita.

Miley Cyrus: dopo 4 anni di assenza e un rinnovo di look (biondo platino e testa rasata) e sound (molto più urban), il ritorno di Miley si può definire come uno dei più riusciti fino ad ora. Il primo singolo del suo nuovo progetto discografico, We Can’t Stop, oltre ad aver raggiunto più di 10 milioni di visualizzazioni su Vevo dopo la pubblicazione del video in sole 24 ore, è già diventato uno dei tormentoni di questa estate 2013. Il secondo singolo invece, Wrecking Ball (prodotta dall’hitmaker Dr. Like), è previsto per la fine di Agosto e questo fa ben sperare in una presentazione ufficiale ai Video Music Awards che si terranno il prossimo 25 Agosto anche se ancora nulla è stato ufficializzato riguardo ai performer della serata. Per quanto riguarda il disco, invece, si dovrà attendere ipoteticamente Settembre per la realese date che segnerà l’inizio ufficiale di questa nuova era discografica.

Ellie Goulding: attualmente in tour in America insieme a Bruno Mars, ha da poco pubblicato il singolo Burn che anticipa la riedizione del suo secondo disco Halcyon che in occasione di questa ripubblicazione (26 Agosto) diventerà Halcyon Days (il nome del tour che l’ha vista arrivare anche in Italia lo scorso 24 Aprile ai Magazzini Generali di Milano) con l’aggiunta di 8 tracce fra cui: Burn, Goddess Gracious, You My Everything, Hearts Without Chains, Stay Awake, Under Control, Flashlight, How Long Will I Love You.

Icona Pop: è prevista il 24 Settembre la pubblicazione del loro nuovo disco, This Is…, che conterrà, oltre l’ormai nota I Love It, il nuovo singolo, Girlfriend. Grande attesa anche per il featuring con Katy Perry che molto probabilmente finirà nel terzo disco della Galifornia Gurl più famosa del mondo. Inoltre sono state rese note le date del tour che comprende una sola tappa italiana, il 22 Ottobre all’Alcatraz di Milano.

Azealia Banks: dopo una serie di date (tra cui l’Italia lo scorso 13 Maggio all’Alcatraz di Milano) che l’hanno vista impegnata a promuore il suo ep 1991 e il mixtape Fantasea, pare che la Banks sia ritornata a New York per rimettere mano al progetto Broke With Expensive Taste, progetto che ha subito numerosi pushback durante il corso dell’ultimo anno e che pare essere previsto per la fine dell’anno. Inoltre il featuring con Lady Gaga per la traccia Red Flame, contenuta nel disco ARTPOP, sembra essere stato inspiegabilmente cancellato, ma al riguardo si attendono notizie ufficiali dallo staff della signora Germanotta.

Mariah Carey: il suo disco, The Art Of Letting Go, sarebbe dovuto uscire a Luglio, ma visti gli scarsissimi risultati del singolo di lancio, #Beautiful feat. Miguel, la diva americana ha preferito risistemare gli ultimi dettagli preferendo posticipare la realese date a Settembre. Staremo dunque a vedere se questa attesa riuscirà a risollevare le sorti di un’era discografica che si preannuncia come un clamoroso disastro commerciale.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata