Testo di: DAVIDE LANDOLFI

 

1081540_10201923405832781_2059708967_n

Cher: l’ultimo disco di inediti risale al 2001, Living Proof, e dopo la parentesi cinematografica (Burlesque, 2010) Cher ritorna a quello che sa fare meglio: la musica. E si ripresenta sulle scene a 12 anni di distanza con un nuovo progetto, Closer To The Truth, che verrà pubblicato il prossimo 24 Settembre. Nel disco troveremo 11 tracce nella standard edition (14 nella deluxe) e un brano scritto da P!nk. Voci di corridoio darebbero per certo un duetto con Christina Aguilera mentre pare essere stato cancellato quello con Lady Gaga per volere della stessa Germanotta. Il primo singolo, Woman’s World, è stato presentato ufficialmente alla finale di The Voice Usa lo scorso 18 Giugno.

Christina Aguilera: il suo ultimo disco, Lotus, è stato il peggior flop della sua carriera e la notorietà raggiunta grazie al talent The Voice non è servita a sollevare le sorti di questo quinto progetto musicale ingiustamente archiviato ancora prima di poterne sfruttare tutte le sue potenzialità. Saltata la quarta edizione di The Voice, Christina è ufficialmente ritornata nei panni di giudice nell’attesissima quinta edizione e c’è già chi grida ad un nuovo singolo entro novembre da lanciare in contemporanea alla messa in onda del programma. Voci sempre più insistenti vedrebbero la popstar in studio di registrazione con la rapper Iggy Azalea, reduce del successo del suo debut album Work, nei panni di featuring per questo ipotetico primo singolo di una nuova era discografica.

Diana Vickers: sconosciuta ai più, Diana è una delle voci più eleganti e soavi (Dido in versione 22enne) sfornate dal talent Xfactor UK (edizione del 2008). Il suo debut album, Songs From The Tainted Cherry Tree (2010), vantava collaborazioni con Dev Hynes, Ellie Goulding, Patrick Wolf, tanto da aver raggiunto la vetta della classifica inglese. Dunque c’è grande attesa per il suo secondo disco Music To Make Boys Cry previsto per il 15 Settembre dal quale sono già stati estratti i primi due singoli: il primo, Cinderella, e il secondo, la title-track Music To Make Boys Cry. Ecco qui di seguito la track-list di Music To Make Boys Cry: Music To Make Boys Cry, Cinderella, Lightning Strikes, Dead Heat, Boy In Paris, Mad At Me, Smoke, Mr Postman, Better In French, Blame Game, Cinderella (Acoustic), Music To Make Boys Cry (Acoustic), Better In French (Acoustic).

Paris Hilton: uno dei “talenti” di Paris Hilton è sicuramente quello di essere un’abile imprenditrice di se stessa. Libri, prodotti per capelli, borse, scarpe e chi più ne ha più ne metta, nel magico mondo dell’ereditiera più famosa al mondo nulla sembra essere proibito. Nemmeno la pubblicazione del secondo disco di inediti, perché i bene informati ricorderanno il suo debutto nel musicbusiness nell’orami lontano 2006 (il disco intitolato Paris) e ricorderanno anche che la sua Stars Are Blind (una produzione eccellente) è stata uno dei tormentoni estivi di quell’anno. Rimangono ancora sconosciuti la direzione “artistica” intrapresa, la release date e il titolo del disco, mentre già sappiamo che il video del primo singolo, Good Time, è già stato girato, come annunciato dalla stessa Hilton su Twitter qualche giorno fa, e che quindi il ritorno alla musica di Paris Hilton è più imminente che mai.

Natalia Kills: è stata definita più volte la brutta copia di Lady Gaga, ma chi realmente conosce i trascorsi della Kills sa che non ha nulla a che vedere con la cantante americana. Dopo i tiepidi risultati di Perfectionist (2010), Natalia ci riprova con il suo secondo disco, Trouble, in uscita il 3 Settembre, dal quale sono già stati estratti un intro, Controversy, e i due primi singoli Problem e Saturday Night. Ecco riportata qui di seguito la track-list di Trouble: Boys Don’t Cry, Controversy, Daddy’s Girl,Devils Don’t Fly, Feel Myself, Malboro Lights, Outta Time, Proble, Habbit Hole, Saturday Night, Stop Me, Television, Trouble, Watching You.

Bonnie McKee: sconosciuta al grande pubblico, ma conosciutissima a livello di produzione, perché Bonnie McKee ha praticamente scritto per chiunque da Britney Spears (Hold It Against Me), Katy Perry (Teenage Dream, Last Friday Night) a Ke$ha (C’mon) e molti altri tanto da non voler più essere segregata nel restroscena, ma salire direttamente sul palco. Il sinolgo di lancio, American Girl, è già disponibile, mentre nulla si sa riguardo a una futura release date del disco.

Lady Gaga: si sta lentamente dipanando il “mistero” ARTPOP. Il primo singolo, Applause, insieme al video, uscirà il prossimo 19 Agosto e la prima esibizione della traccia è prevista per il 25 Agosto, data in cui si svolgeranno gli MTV Video Music Award. Inoltre è stata recentemente leakata la demo di una probabile traccia di ARTPOP, Burqa, che parrebbe essere diventata Aura, che va quindi ad anticipare la direzione musicale del progetto che non si discosta dal precedente Born This Way (2011).

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata