Testo di – ALBERTO ANDREETTA

.

Terminata la serata inaugurale del Festival di Sanremo, si fanno già le prime considerazioni circa il feedback di pubblico e circa la qualità dello spettacolo proposto. Nella conferenza stampa appena conclusasi, si è potuto ascoltare dalla viva voce di coloro che lavorano alla realizzazione di questo spettacolo un commento alla prima serata. Riguardo agli ascolti, il Festival ha riscontrato l’ennesimo aumento si pubblico e share della conduzione conti, superando gli 11 milioni e 374mila spettatori e con uno share medio del 50,4%; il picco di  share si è avuto durante l’esibizione di Ricky Martin, culminata con il balletto di Carlo Conti. Grande successo sui social (Facebook, Instagram e Twitter), con oltre 4,4 milioni di interazioni, e sulle piattaforme online Rai e già con oltre 200mila visualizzazioni sui video di Rai Play.

Dopo i dati, più freddi per quanto significativi, la palla passa ai conduttori Carlo Conti e Maria De Filippi, i quali si dichiarano in grande sintonia. Il presentatore e direttore artistico si dichiara soddisfattissimo dei successi di questi tre anni, ribadendo comunque che per lui sarà l’ultima edizione, sostenendo la necessità di un ricambio per garantire un continuo afflusso di forze fresche e di idee nuove e per evitare di “sedersi sugli allori”.

Alla questione, particolarmente spinosa, della collaborazione con Rai, Maria De Filippi ha risposto dicendo che sarà comunque una esperienza singola, al temine della quale tornerà felicemente a Mediaset. Ha aggiunto, per ribadire l’assenza di un qualsiasi conflitto circa questa conduzione, di aver ricevuto anche gli auguri e dei fiori da Piersilvio Berlusconi in persona. La regina di Canale 5 ha poi espresso la propria felicità per questa occasione unica, aggiungendo di essere persino riuscita a divertirsi. Un momento simpatico si è avuto quando la conduttrice ha rischiato di cadere inciampandosi; racconta Maria De Filippi: “Mi avevano detto di non camminare di lì, perché ci sono delle casse e dei fori per fissarle, però io mi innervosisco quando sono davanti alla telecamera, così cammino e riesco a non pensarci; così facendo però ho rischiato di cadere. È stato bello però vedere le risate del pubblico, ha aiutato a sciogliermi.”

Si passa poi all’analisi di alcuni momenti della serata non potendo parlare delle canzoni in conferenza stampa, ci si è concentrati sugli ospiti. Incredibilmente emozionante l’ingresso sul palco di Tiziano Ferro, il quale, con “Mi sono innamorato di te” ha stregato il pubblico. Interrogato sul tributo a Tenco, Carlo Conti ha poi affermato che l’eccezionalità della performance e della ricorrenza meritavano una considerazione particolare; questo soprattutto in risposta alla querelle scatenata da Manuela Villa a riguardo della disparità di trattamento riservata a suo padre. Bagatella sterile e infruttuosa, annichilita ulteriormente dalla grande interpretazione di Tiziano Ferro.  Interessante anche l’intervento di Crozza, che, nonostante i problemi audio rivelati da Carlo Conti, è riuscito, a detta del presentatore, a concludere una striscia comica intelligente, puntuale e divertente.

Altro oggetto di dibattito è stato l’abbigliamento di Diletta Leotta, nota conduttrice e giornalista sportiva, comparsa sul palco dell’Ariston per denunciare chi commette reati online, nel suo caso legati a furti di contenuti in cloud. Caterina Balivo ha twittato a riguardo: “Non puoi parlare di cyber bullismo così e mentre con la mano allarghi lo spacco.” Uscita poco elegante e gratuita per la  quale la Balivo ha già chiesto scusa. A chiosa della faccenda Maria De Filippi ha così dichiarato: “Mi sembra incredibile che si parli di questa cosa, di questo passo si tornerà a dire che se si va vestite in un certo modo è naturale essere stuprate. Stiamo tornando indietro di anni-luce.” Parole forti che hanno permesso di chiudere il caso.

Ha riscosso successo anche l’imitazione di Bob Dylan da parte di Ubaldo Pantani, il quale si esibirà anche durante l’ultima serata, oltre ad essere uno dei protagonisti del Dopofestival nei panni di Roberto D’Agostino.

A latere si ha avuto anche un intervento del sindaco di Sanremo Alberto Biancheri, il quale ha come sempre ringraziato la Rai e l’organizzazione del Festival, evidenziando l’emozione scaturita dalla celebrazione delle Forze dell’ordine di ieri sera, impegnati nelle operazioni nelle zone terremotate, affermando poi che stasera ci sarà un incontro col sindaco di amatrice per parlare di aiuti e supporto.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata