Testo di – GIULIANA GENTILE

 

 

2014-10-22 15.07.07

 

Cosa vi viene in mente se dico “Bazinga!”?  Naturalmente “The Big Bang Theory”! E se dicessi che Milano ha ospitato per qualche giorno una mostra temporanea proprio su questa mitica sitcom americana? Questa volta non si tratta di uno degli scherzi di Sheldon, ma di uno dei molteplici eventi del “Fuori Salone” della ”Games Week” 2014, la settimana dedicata al mondo dei videogiochi che si sta svolgendo in questi giorni a Milano.

Nei luminosi spazi dell’Energolab di Via Plinio 38 si è infatti da poco conclusa la “The Big Bang Theory Exhibition”, una mostra di opere visuali incentrate su Sheldon, Leonard e gli altri strambi scienziati (e non) dell’acclamata serie che sono stati reinterpretati in maniera originale da artisti internazionali.

È possibile vedere i protagonisti ritratti sia in scene ispirate agli episodi, come nell’opera “Monday Night is Thai Food Night” di James Gilleard che è stata scelta come locandina dell’exhibition per la sua notorietà, sia immaginati ad esempio nello spazio come in “ The Big Bang Theory in Space!” di Kevin Wada o in “Stars of Big Bang Theory” di Joey Chou. Presenti anche le creazioni di artisti italiani come Ale Giorgini, Matteo Morelli, Van Orton e Alessandro Pautasso che hanno partecipato all’inaugurazione dell’exhibition spiegando l’origine delle loro opere. Ad esempio, “The Big Bang Theory Before The Big Bang Theory” di Matteo Morelli trae in parte spunto dalla sigla del telefilm con il suo veloce susseguirsi di una serie di incisioni, ma si fonda prevalentemente sulla volontà dell’autore di creare ironia mescolando antico e contemporaneo.

Per chi non lo sapesse, le opere esposte all’Energolab appartengono ad una raccolta più vasta che la Galleria Nucleus in Alhambra, California, ha creato in collaborazione con la Warner Bros. per la mostra la “The Physics of Friendship: A Tribute to ‘The Big Bang Theory’” per celebrare il lancio della settima stagione della serie in America nell’ottobre 2013.

L’exhibition, il cui obiettivo è catturare la difficile equazione tra amore, scienza e risate al centro della comedy, così come è stato dichiarato nei comunicati ufficiali della Warner Bros. e di Nucleus, ha fatto in questi mesi il giro del mondo fino ad arrivare anche a Milano, dove l’organizzazione per l’unica tappa italiana si deve a Warner Bros. Television e al canale televisivo Joi.

Il capitolo The Big Bang Theory non sembra essersi concluso qui però; la mostra può infatti essere considerata il capofila di alcuni eventi legati alla serie quali un’esclusiva proiezione al cinema Apollo di Milano, tenutasi giorno 22 Ottobre, durante la quale i fan hanno potuto pregustare in anteprima i primi due episodi dell’ottava stagione (in onda in Italia solo da Gennaio 2015), e l’uscita in dvd della settima stagione a partire dal 7 Dicembre. Quindi fan di The Big Bang Theory, anche se vi siete persi questi due appuntamenti, non preoccupatevi perché il divertimento con Sheldon e co. ricomincia presto!

web_def.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata