Viaggio fotografico nella fortezza scaligera di Castelvecchio

Foto e testo di – Lorenzo Larcher

.

La fortezza scaligera di Castelvecchio è giunta fino a noi come scrigno contenente la storia di Verona dall’ epoca romana passando per il medioevo fino all’età moderna: epoche ricollegate tra loro attraverso arte, architettura e design.

Chi rese possibile tutto ciò fu il direttore Licisco Magagnato che alla fine degli anni cinquanta incaricò l’architetto Carlo Scarpa di riprogettare gli spazi espositivi studiando funzionalmente ed emotivamente la collocazione di ogni singola opera esposta. Ossessionato dal dettaglio, Scarpa non ebbe paura di rapportarsi con la storia, e col suo intervento riuscì ad accostare sapientemente materiali come tufo, mattoni e ciottoli col metallo e il cemento espressione dell’architettura moderna arrivando ad un risultato finale che fa pensare all’idea di museo come opera d’arte totale.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata