evento telematico al link: https://www.facebook.com/events/1081630101854966/

Revolart e master MEC Università Cattolica del Sacro Cuore, sono lieti di presentare:
.
Lucca è invasa ogni anno da 400.000 appassionati di fumetti, Sanremo diventa un grande set televisivo per oltre una settimana raggiungendo 12milioni di telespettatori, Sziget festival musicale di Budapest produce, richiamando 425.000 persone da tutto il mondo, il 3% del pil dell’intera Ungheria.

Tre festival che raccolgono un pubblico vastissimo e un’ampia attenzione dei media, ma che soprattutto muovono risorse umane ed economiche ragguardevoli: incontriamo i protagonisti della loro gestione e comunicazione per farne un’analisi dei fattori critici, per capire le ragioni del successo che portano un evento culturale a diventare un vero e proprio fenomeno pop.

Un ciclo di lezioni-evento aperte al pubblico nate con lo scopo di creare dibattito e lenire le curiosità sul tema dell’organizzazione dei grandi eventi pop, delle loro relazioni col pubblico e col territorio, dei numeri, delle criticità e delle potenzialità: un viaggio attraverso tre assolute eccellenze del panorama festivalizio nazionale e internazionale, condotto da esperti e dai più grandi manager italiani del settore.
.
▲ ▼ Programma ▲ ▼
.
Giovedi 19 novembre, ore 16.30, aula G 004, Largo Gemelli
◆ LUCCA COMICS & GAMES
Con Emanuele Vietina, coordinatore e vice direttore generale Lucca Comics & Games
Interviene Ruggero Eugeni, direttore ALMED
.
Mercoledi 25 novembre, ore 16.30, aula SA 222, Via Sant’Agnese 2
◆ FESTIVAL DELLA CANZONE ITALIANA DI SANREMO
Con Tonino Manzi, direttore ufficio stampa Sanremo Festival, direttore marketing e comunicazione RAI2
Interviene Gianni Sibilla, direttore Master in Comunicazione musicale, ALMED
.
Giovedi 3 dicembre, ore 16.30, aula SA 221, Via Sant’Agnese 2
◆ SZIGET FESTIVAL, BUDAPEST
Con Ettore Folliero, production stage manager e marketing director Sziget Festival e Balaton Sound Festival in Italia
Interviene Alberto Campo, cronista musicale e progettista culturale
.
◆◆Tutti gli incontri sono a ingresso libero fino a esaurimento posti◆◆
.
è caldeggiata la prenotazione, da effettuarsi contattando la casella mail revolart.periodico@gmail.com

.

l1

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata