Testo di – GIACOMO SAMSA

MILANO, CITTA’ AD INGRESSO LIBERO: NOVEMBRE 2015

Anche quest’anno novembre, ambasciatore dell’inverno milanese, porta con sé un inedito panorama di mostre ed eventi culturali, dai capolavori in mostra a Palazzo Reale alle fotografie inedite della poetessa Antonia Pozzi, passando per le opere dei pittori della Belle Époque e per lo straordinario genio di Gauguin, fino alle riflessioni sul mondo contemporaneo.

Che si tratti degli appuntamenti più pubblicizzati o quasi nascosti, questa è una Milano per tutti i gusti, da esplorare e da riscoprire con curiosità.

 

Qui potete trovare la scorsa “puntata”, dedicata alle mostre di ottobre

 

 

GAUGUIN. RACCONTI DAL PARADISO

Un’importante personale, ricca di settanta opere, racconta la figura assoluta di Paul Gauguin e la sua creatività versatile: dai lavori realizzati in Francia fino al periodo straordinario dei viaggi alla scoperta dei popoli “altri”. Un universo personale di colore e sensibilità.

Al Museo delle Culture, via Tortona 56. Dal 28 ottobre al 21 febbraio.

Ingresso intero 12 €, ridotto 10 €.

belle epoque

BELLE ÉPOQUE. LA PARIGI DI BOLDINI, DE NITTIS E ZANDOMENEGHI

Trentacinque opere documentano l’attività dei tre principali protagonisti della pittura italiana dell’Ottocento nella Parigi della Belle Époque, testimoni di uno straordinario periodo storico e artistico. Attorno al nucleo di opere pittoriche, anche una selezione di opere grafiche, alcune delle quali mai esposte in pubblico.

Alla galleria GAMManzoni, via Manzoni 45.

Dal 23 ottobre al 21 febbraio. Ingresso intero 6 €, ridotto 5 €.

da raffaello a schiele

DA RAFFAELLO A SCHIELE.

Palazzo Reale apre le porte alle straordinarie collezioni provenienti dal Museo di Belle Arti di Budapest, inaugurando in grande la sua nuova linea espositiva: la realizzazione di grandi mostre con opere delle più importanti collezioni estere, spesso misconosciute o di difficile accesso. Da Tintoretto a Goya, da Velasquez a Gauguin, da Rubens a Canaletto, un’occasione irripetibile di viaggiare nello spazio e nel tempo, immergendosi nei capolavori di cinque grandiosi secoli.

A Palazzo Reale, dal 17 settembre al 7 febbraio. Ingresso intero 12 €, ridotto 10 €.

antonia pozzi

SOPRA IL NUDO CUORE. ANTONIA POZZI

Un percorso di scoperta quello che si terrà allo Spazio Oberdan fino a gennaio, in cui il visitatore sarà accompagnato in un inedito panorama di Milano attraverso delle fotografie di Antonia Pozzi (1912 – 1938), figura tra le più affascinanti e complesse del secolo scorso, con una naturale continuità tra poesia e immagine.

Allo Spazio Oberdan, viale Vittorio Veneto 2. Dal 23 ottobre al 6 gennaio. Ingresso libero.

 

A BEAUTIFUL CONFLUENCE. ANNI E JOSEF ALBERS E L’AMERICA LATINA

La mostra è l’occasione per raccontare l’incontro di due tra i maggiori artisti del Novecento e le culture dell’America Latina, percepite come anticipazioni del loro linguaggio artistico e come straordinaria fonte di ispirazione.

Al Museo delle Culture, via Tortona 56. Dal 28 ottobre al 21 febbraio 2016. Ingresso gratuito.

 we land

WE LAND

Una grande mostra collettiva si misura con il tema ecologico, ma anche umanistico, del ritorno alla terra, attraverso le opere di grandi artisti dal dopoguerra ad oggi: tra gli altri Alberto Burri, Walter De Maria, Pierpaolo Calzolari.

Alla Galleria The Lonte T Art Space, via Senato 24.

Dal 29 ottobre al 15 gennaio. Ingresso libero.

philippe parreno

PHILIPPE PARRENO. HYPOTHESIS

La prima personale in Italia dell’artista francese è concepita come “uno spazio coreografico” che supera il concetto usuale di mostra per abbracciare una forma più completa e ibrida attraverso l’inserimento all’interno del percorso espositivo di azioni tipicamente associate alle arti performative.

All’Hangar Bicocca, via Chiese 2. Dal 22 ottobre al 14 febbraio.

 boldini

BOLDINI

La Galleria Bottegantica di Milano ospita una mostra dedicata a Giovanni Boldini tra i maggiori esponenti della pittura italiana e internazionale, colui che seppe interpretare e raffigurare i sogni di un mondo in bilico, fra Otto e Novecento, tra tradizione e modernità.

Via Manzoni 45. Dal 23 ottobre al 20 dicembre. Ingresso libero.

super superstudio PAC

SUPER SUPERSTUDIO

Il Padiglione di Arte Contemporanea si apre ai grandi maestri dell’architettura contemporanea del collettivo di architetti Superstudio (1968 – 1978) che ha messo in discussione la separazione tra arte e architettura. L’allestimento ricostruisce i progetti più importanti, riunendo i pezzi di design di maggiore impatto iconico. Al Padiglione di Arte Contemporanea, via Palestro 14.

Dall’11 ottobre al 6 gennaio. Ingresso intero 8 €, ridotto 6,50 €.

ideo pantaleoni

IDEO PANTALEONI. UN PERCORSO VERSO L’ASTRAZIONE

Le opere del pittore (1904 – 1993) tornano in esposizione a Milano: un percorso di ricerca durato quasi un secolo, che ha attraversato tutte le grandi stagioni artistiche del Novecento, mantenendo però, anche negli esiti astratti, la luce come elemento focale dell’opera.

All’Associazione Culturale Renzo Cortina, via Mac Mahon 14.

Dal 3 novembre al 28 novembre, ingresso libero.

villa appunti e spunti

NICOLA VILLA. APPUNTI E SPUNTI

Una raccolta di oltre quaranta opere documenta gli sviluppi recenti del linguaggio elaborato da Nicola Villa, incentrata sui segni della vita quotidiana e su una “storia senza trama” che ha per protagonista l’uomo e il suo abitare lo spazio urbano.

Alla galleria Bellinzona, via Volta 10. Dal 22 ottobre al 31 dicembre, ingresso libero.

mediterranea 17

MEDITERRANEA 17. NO FOOD’S LAND. IL MONDO DOPO L’EXPO

Un evento internazionale e multidisciplinare anima gli spazi della Fabbrica del Vapore: 300 progetti provenienti da tutti i Paesi del Mediterraneo connotati dalla varietà delle forme espressive, dalle arti visive al teatro, dalla musica al cinema e alla gastronomia. Via Procaccini 4. Dal 22 ottobre al 22 novembre, ingresso libero.

extraordinario

EXTRA-ORDINARIO

Le immagini di una Milano notturna e affascinante animano le sale dello Spazio Tadini e compongono le tappe di un “viaggio per gli occhi e l’immaginazione in una Milano in cui migliaia di anni e storie si intrecciano”.

Via Jommelli 24. Dal 28 ottobre al 14 novembre, ingresso libero.

peanuts

IL MONDO DEI PEANUTS

Wow Spazio Fumetto rende omaggio al genio di Charles Schulz e al suo microcosmo di personaggi celebri; in esposizione le tavole originali, strisce d’epoca e installazioni multimediali.

Al Museo del Fumetto, dell’Illustrazione e dell’Immagine, viale Campania 12.

Fino al 10 gennaio, ingresso libero.

 

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata