Testo di — ALESSIO MASCOLO

 

1903515_10203115884046332_1728370514_n

 

Manca pochissimo all’inizio del 64°esimo festival della canzone italiana ed è tempo di vedere chi, secondo i bookmakers, uscirà vincitore dal’Ariston.

Due i super favoriti: Noemi (quotata a 3,20) che tornerà sul palco che l’aveva già vista terza nel 2011 con la bellissima “Sono Solo Parole” scritta da Fabrizio Moro, e Francesco Renga, il cui bis dopo la vittoria del 2005 con “Angelo” paga 3,75. Le canzoni dei due cantanti sono per la romana “Bagnati dal Sole” e “Un Uomo è un Albero” mentre per il friulano “A un isolato da te” e “Vivendo Adesso”.

Più Lontane dalla vittoria, secondo gli scommettitori, Antonella Ruggeri (con “Quando Balliamo” e “Da Lontano”) e Giusy Ferreri (“L’amore possiede il bene” e “Ti Porto a Cena con Me” entrambe a 7,00. Particolarmente interessante anche la quota di Arisa e Raphael Gualazzi (8,00) entrambi vincitori di Sanremo Giovani che ricerca il successo anche sul palco dei “grandi”.

L’ex giudice di X-Factor canterà “Lentamente” e “Controvento”, il talentuoso pianista “Liberi o No” e “Tanto Ci Sei” in una folle quanto interessante accoppiata con i dj Bloody Beetroots.

Tutti gli altri considerati outsider con quote altissime, da Ron (12,00) a Giuliano Palma (15,00), da Cristiano De Andrè (15,00) a Frankie Hi-Nrg (11,00). Rimane alta anche la quota di Francesco Sarcina (10,00), cantante delle Vibrazioni, che dopo le innumerevoli delusioni sul palco dell’Ariston con la band cerca gloria da solo con “Nel tuo Sorriso” e “In Questa Città”.

Senza speranze di vittoria, almeno secondo i bookmakers, Renzo Rubino quotato a 20,00, terzo l’anno scorso nella competizione giovanile (con “Ora” e “Per Sempre e Poi Basta”)  e Riccardo Sinigallia (30,00), cantautore e produttore alla prima presenza all’Ariston con “Prima di andare Via” e “Una generazione”.

Nonostante le quote siano un buon indicatore di probabilità di vittoria, soltanto dopo la prima serata si potrà parlare di favoriti e outsiders.

Il consiglio di chi scrive per gli scommettitori è quello di vedere il festival e aspettare domani prima di puntare su uno dei cantanti in gara, a meno che non vogliate rischiare puntando su un outsider ricordando che l’anno scorso prefestival Marco Mengoni era quotato a 8,00. Proprio la stessa quota di Arisa e Raphael Gualazzi. Cosa vorrà pur dire, giusto?!

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata